Il gatto Bengala in sintesi - Blog Gatti Bengala - Il Gatto Bengala - Blog

Cerca Argomento
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il gatto Bengala in sintesi

Pubblicato da in SCEGLIERE IL GATTO BENGALA ·
Tags: STORIADELGATTOBENGALABENGALNOTIZIEGATTOBENGALAALLEVAMENTOGATTIBENGALANOTIZIEASIANLEOPARDCAT
Amato da chi apprezza la sua natura curiosa e  socievole, il Gatto  Bengala è un gatto rinomato per le sfumature  colorate del suo pelo. Fin dalla sua nascita, il Bengala ha da sempre  attirato l’attenzione per il suo fascino e la sua bellezza, facendolo  diventare uno dei gatti più popolari al mondo.


Blog Gatti Bengala :Il  più importante sito del gatto bengals
Bellissimo esemplare maschio del più antico allevamento italiano "KhoomFay" (WWW.ALLEVAMENTOGATTIBENGALA.IT)


Storia del Bengala
Il  Bengala è una razza ibrida, nata dall’incrocio di un gatto leopardo, –  un felino selvatico del Sud dell’Asia – con il gatto domestico. Il primo  “gatto leopardo” risale al Giappone del 1940 e cominciò poi a  diffondersi negli Stati Uniti e in Europa nel 1970.
Oggi,  The International Cat Association classifica il Bengala come uno dei  gatti più popolari al mondo. Tuttavia questo gatto non viene  riconosciuto come un gatto di razza a causa delle sue origini miste.
Gli  allevatori hanno cercato di mantenere il look selvaggio di questo  felino, associandolo ad una personalità dolce e docile, molto lontana  dalla personalità acuta e aggressiva del gatto leopardo.
Caratteristiche
Questo  esclusivo amico peloso presenta un mantello maculato, con diverse  sfumature di colore. Il particolare scintillio del suo pelo, gli  conferisce una lucentezza iridescente; è una caratteristica tipica di  questo ibrido, si chiama effetto glitter.
Proprio  le diverse sfumature del pelo, richiamano il look proprio del leopardo,  con linee diagonali o orizzontali di un certo spessore, dal colore  rosso oppure nero.
Il colore più  popolare del mantello di questo micio è il marrone (brown spotted) con  chiazze nere, tonalità vibranti quali oro, bronzo, rame e mogano oppure  avorio con chiazze che vanno dal marrone chiaro al cioccolato.
Di medie dimensioni, il bengala presenta occhi tondi e di colore ambra o verde, la testa tonda e il corpo muscoloso e atletico.
Personalità
Il Bengala è un gatto dalle buone maniere, curioso e attento, ama giocare, inseguire oggetti ed arrampicarsi.
A  differenza di altri gatti, questa razza ama particolarmente l’acqua e  non si farà particolari problemi ad entrare con voi nella doccia o a  saltare sul lavandino nel momento in cui vi state per lavare le mani.
Questo  felino è un animale di ottima compagnia che attraverso la sua natura  giocherellona e scherzosa, saprà come rallegrarvi le giornate al rientro  da lavoro.






3 commenti
Voto medio: 135.0/5
Maria Teresa Loffredi
2015-12-26 23:13:53
Ho due Bengala , acquistati dall'allevamento Khoom Fay, quello di cui parlate, posso confermare che i tempi di attesa per avere un cucciolo ci sono, ma ne vale la pena, hanno esemplari talmente superiori che non è un caso che le persone li debbano prenotare ancora prima che nascano.Posso dare il mio feedback positivo al 100%
Gino Toffoli
2015-12-26 23:16:50
Ho un gatto bengala femmina, non la cambierei mai, si chiama Erika ed è una leoparda sia dalle movenze che dal linguaggio... Animali superiori.....
Stefano da Lodi
2015-12-26 23:18:43
Ottimo, mi avete convinto, ne voglio uno!

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu