Il vomito nel gatto bengala - Blog Gatti Bengala - Il Gatto Bengala - Blog

Cerca Argomento
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il vomito nel gatto bengala

Pubblicato da in SALUTE NEL BENGALA ·
Tags: salutedelgattobengalavomito
Il vomito è uno dei sintomi più frequenti e può avere molte cause.
La causa più comune che causa vomito nel vostro gatto Bengala è l'ingestione di peli oppure di qualche altro corpo estraneo indigesto, come l'erba, che spesso i gatti mangiano ma che spesso irrita il loro  stomaco.
Anche i parassiti intestinali possono essere causa di un irritazione a carico dello stomaco del bengal.
Altre cause piuttosto comuni sono l'eccesso di cibo o mangiare troppo in fretta. Nei cuccioli, l'insorgenza di vomito è possibile a seguito del movimento eccessivo anche magari dopo il pasto. Questo tipo di vomito non è grave.
Se i vostri cuccioli bengala si nutrono mangiando insieme e nella stessa ciotola può capitare che consumino il cibo più rapidamente. Separare i gattini oppure offrire loro pasti più piccoli o suddivisi nell'arco della giornata spesso porta alla risoluzione del problema.
Se il vostro bengala vomita una o due volte, ma appare tranquillo il problema non è grave e può essere trattato a casa.
Il vomito invece non collegato all'assunzione di cibo è frequentemente segno di una malattia infettiva, renale o epatica oppure di un disturbo a carico del sistema nervoso centrale.
Le malattie spesso associate al vomito includono panleucopenia felina, tonsillite, mal di gola, malattia infiammatoria intestinale e utero infetto. In questi casi, saranno comunque presenti altri segni di malattia. Nei gatti giovani, la presenza di vomito improvviso associata a febbre, potrebbe essere un segno di panleucopenia felina.
Se il bengala vomita, e continua a farlo, espellendo un fluido schiumoso di colore chiaro, è possibile che abbia ingerito cibo avariato, erba, boli di pelo, altri corpi indigesti oppure potrebbe essere indice di alcune malattie come l'enterite infettiva, che irrita il rivestimento dello stomaco del gatto.
Talvolta il bengal vomita per un periodo che può essere pari a giorni o settimane. Nel caso in cui, non vi sia alcuna correlazione con ciò che esso mangia, se il suo appetito è scarso o se l'animale presenta un aspetto emaciato e sembra svogliato, esiste la possibilità che la causa del problema sia riconducibile ad una malattia epatica o renale oppure ad una malattia di altra natura, come gastrite cronica, sindrome dell'intestino irritabile, boli di pelo, una forte infestazione da vermi o diabete mellito.
Un'altra opzione può essere la presenza di un corpo estraneo nello stomaco del bengal. Nei gatti anziani, il vomito sporadico potrebbe essere indice di un tumore gastrico o intestinale. E' fondamentale fissare una visita dal veterinario.
La presenza di sangue di colore rosso nel vomito, indica sanguinamento attivo a carico di un punto situato tra il cavo orale e l'intestino tenue superiore del gatto. Nella maggior parte dei casi, la causa è riconducibile alla presenza di un corpo estraneo. Nel caso in cui, il materiale espulso appaia simile a fondi di caffè, si tratta di sangue "vecchio" parzialmente digerito. Anche in questo caso, è possibile la presenza di sanguinamento in un punto sito tra la bocca e la parte superiore dell'intestino tenue dell'animale.


blog del gatto bengala allevamento storico




1 commento
Voto medio: 110.0/5
Milena Frigerio
2015-12-26 22:19:30
Ho letto con molta attenzione, interessante ! Grazie !

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu